Guida alla visita

L'interno della chiesa della Consolazione
L’interno della chiesa della Consolazione

Fino agli anni 80 del sec. XVII la Consolazione era posta sul colle d’Artoria, a settentrione dell’attuale corso monte Grappa. Questa posizione venne giudicata eccessivamente vicina alle nuove mura e l’antica costruzione sacra venne quindi abbattuta nel dicembre del 1681. Fu allora che gli Agostiniani acquistarono lungo la strada per Albaro, poi strada della Consolazione, oggi via XX Settembre, il palazzo, la casa ed il terreno di Francesco Pinelli. Nel 1684 Monsignor Giulio Vincenzo Gentile posò la prima pietra della nuova chiesa ma il nome dell’architetto ci è sconosciuto anche se la si potrebbe attribuire a Piero Antonio Corradi. La chiesa venne aperta al culto nel 1693.

L’ingresso

La Facciata

L’Altare maggiore

La Navata destra

La Navata sinistra