Domenico Bocciardo da Finale

Domenico Bocciardo da Finale (1686-1746): San Rocco in adorazione della Madonna
Domenico Bocciardo da Finale (1686-1746): San Rocco in adorazione della Madonna

Domenico Bocciardo nacque a Finale e si formò a Roma presso la scuola del fiorentino Giovanni Maria Morandi, membro dell’Accademia di San Luca e dell’Accademia dell’Arcadia. Nel 1717, dopo la morte del Morandi, si trasferì a Genova dove ben presto fu identificato come un abile ritrattista. Purtroppo ad oggi non restano molte opere certe del Bocciardo diversamente dal passato quando il Ratti ne ricordò almeno due esposte in chiese genovesi, oggi scomparse: “San Giovanni Battista porge il battesimo presso il Giordano posta sull’altar maggiore della chiesa di San Paolo in Campetto e l’altra presso la chiesa di San Domenico nella cappella di”San Tommaso d’Aquino raffigurante alcuni santi domenicani”.
La grande pala  della  Consolazione  è legata al culto  di San Rocco, qui ritratto col caratteristico vestito da pellegrino, consistente nel tabarrino (una mantellina a copertura delle spalle) su cui è cucita una conchiglia (simbolo del pellegrino) e coi segni della peste ben visibili sulla coscia scoperta, accanto è il cane che, secondo la tradizione, nutrì ilSanto durante il periodo della malattia.
Il paesaggio sullo sfondo ed il cane sono debitori del Morandi che similarmente li rappresentò nel  suo  dipinto avente come soggetto Diana, oggi esposto al Kunsthistorisches  Museum  dì Vienna. Bocciardo morì a Genova nel 1746 e fu sepolto nella chiesa di San Donato.